Parco Nazionale Foreste Casentinesi

Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna è stato istituito nel 1993 ed è situato nell'Appennino settentrionale, tra le province di Forlì-Cesena, di Arezzo e di Firenze.

Frà i più antichi d'Europa, ricoperto da imponenti foreste e boschi di notevole interesse naturalistico per l'elevata integrità e la straordinaria ricchiezza di flora e fauna.

Più di 1300 sono le specie vegetali individuate da una recente indagine sulla flora vascolare del Parco. Vivono qui consistenti popolazioni di ben cinque specie di ungulati: il Cervo, il Daino, il Capriolo, il Muflone e il Cinghiale e inoltre il Lupo, che è tornato stabilmente in questi boschi.

L'uomo ha da sempre vissuto nei territori del Parco e i segni del suo antico passaggio non sono scomparsi, mulattiere e borghi ma soprattutto due santuari di grande fascino come Camaldoli e La Verna restano a testimonianza della Sua presenza millenaria. L'intera zona è ricca di corsi d'acqua, celebri le cascate del fosso dell'Acquacheta, descritte addirittura da Dante nella Divina Commedia, che compiono un salto di 70 metri scivolando sulla roccia.


Nel cuore del Suo territorio, come una lucente perla, il Parco racchiude un prezioso tesoro:
la Riserva Naturale Integrale di Sasso Fratino, la prima istituita in Italia e una delle più pregiate d'Europa.

Questo tratto di rigogliosa foresta, aggrappato alla scoscesa parte centrale del bastione che dà vita a due importanti rami del Bidente, ricco di fossi e torrenti, è quanto oggi di più vicino all' "antica silva". Una morfiologia aspra, con ripide pendenze e numerosei affioramenti rocciosi, e la mancanza di vie d'accesso hanno reso nei secoli difficile la penetrazione dell'uomo e hanno permesso al bosco di rimanere nella condizione più prossima alla "naturalità", con una eccezionale ricchezza di specie arboree che in piena libertà nascono, crescono si adattano e... naturalmente muoiono.

Un luogo incantato e così fondamentale per capire e studiare la "vita" dei boschi che sin dal 1959 si è voluto salvaguardare, precludendo a chiunque il libero accesso e ogni forma di intervento con l'istituzione della prima Riserva Naturale Integrale in Italia, insignita fin dal 1985 del Diploma Europeo.

Le Foreste più Antiche d'Italia

Tra Emilia Romagna e Toscana la bellezza naturale del Casentino

Posted by Si Viaggiare on Giovedì 4 giugno 2015

www.parcoforestecasentinesi.it

Emilia Romagna
Circuito Termale
Wellness Foundation

Termini e Condizioni di Privacy

Si comunica che il trattamento dei dati personali avverrà in conformità alle disposizioni del D. Lgs. 196/2003. Per l'aggiornamento e la cancellazione dei dati, con riferimento all'art.7 del D. Lgs 196/2003, è sufficiente inviare una e-mail all'indirizzo info@termeroseo.com